mercoledì 17 novembre 2010

Chromium in italiano

La versione open source di Google Chrome, come già saprete, si chiama Chromium... anzi per l'esattezza si dovrebbe chiamare: Chromium Browser, in quanto Chromium potrebbe riferirsi al noto gioco (sparatutto spaziale d'azione a scorrimento con vista dall'alto e ritmo veloce) disponibile, anche per GNU/Linux. Il browser open source, ha tutte le caratteristiche del cugino di casa Google e per certi versi è anche meglio di quest'ultimo . Gli utenti che utilizzano Ubuntu Linux, hanno la fortuna di poter installare questo magnifico browser, direttamente dal gestore di pacchetti; andiamo in: Sistema -> Amministrazione -> Gestore pacchetti. clicchiamo sull'icona Cerca (in alto a destra) e scriviamo: chromium, ora selezioniamo chromium-browser e clicchiamo due volte su Applica per completare le operazioni.
L'installazione, dicevamo, si risolve in meno di un minuto, ma poi al primo avvio del browser, ci accorgiamo che è tutto in inglese e che, pur frugando nelle preferenze del programma, non è possibile impostare la lingua italiana. In realtà, come spesso accade, la soluzione è veramente alla portata di mano; basta infatti installare il pacchetto che fornisce la localizzazione in italiano e il gioco è fatto. Quindi, sempre da Gestore pacchetti clicchiamo (in alto a destra) sul tasto: Cerca e nella casella di testo digitiamo di nuovo: chromium - dopodiché selezioniamo la casella relativa a: chromium-browser-110n e facciamo click su: Applica e ancora Applica per portare a termine l'installazione
Da ora in avanti, quando avvierete Chromium, tutti i comandi del browser saranno in italiano.

Infine, se come me, preferite la riga di comando, al posto delle interfacce grafiche... invece di fare tutti quei passaggi illustrati sopra, potrete installare, sia il browser, sia la lingua (anche) italiana con questo semplice comando:

$ sudo apt-get install chromium-browser chromium-browser-110n [invio]
password [invio]

ehmmm... l'efficacia della shell è sempre evidente, ma ho voluto descrivere anche il metodo "punta e clicca", perché altrimenti il post sarebbe stato troppo corto ;-)

Informazioni personali

La mia foto

Se lo spirito di condivisione che caratterizza Linux fosse applicato a tutti gli aspetti della vita, il mondo sarebbe un posto migliore per tutti !