martedì 27 dicembre 2011

Installare Photivo in Ubuntu Linux

A causa della mia malsana passione per la fotografia, mi capita spesso di dover aggiustare i valori delle foto che scatto con la mia fantastica Pentax K-5 (non quelle destinate alla Pentax Gallery, perché altrimenti non verrebbero accettate) e poiché utilizzo prevalentemente Ubuntu, ho iniziato a sperimentare i vari programmi di grafica disponibili per Linux, con un occhio di riguardo per quelli in grado di garantire un elevato controllo sugli scatti fatti in raw. Nel corso di questa ricerca ho testato parecchie applicazioni e molte di queste hanno soddisfatto le mie esigenze (Gimp su tutti), tuttavia Photivo mi ha particolarmente colpito e, pur avendolo scoperto per puro caso, ora è diventato uno dei miei programmi preferiti... molto meglio di quelli dati dalla TV  ;-)

Photivo è un ottimo programma per la gestione delle fotografie, supporta il formato raw e può manipolare anche immagini bitmap; di seguito la lista delle sue caratteristiche salienti, come descritte dal sito del progetto:

- 16-bit internal processing, color managed with LCMS2.
- Gimp workflow integration (import and export)
- Works with RAWs and Bitmaps (8 bit bitmaps are transformed and processed with 16 bit, which usually gives better results).
- CA correction, Green equilibration, line denoise, badpixel reduction, wavelet denoise, median filters on RAW data.
- Perspective correction (tilt and turn), distorsion and geometry (also defish) correction
- Demosaicing: Bilinear, VNG, VNG4, PPG, AHD, DCB, mod. AHD, VCD, LMMSE, AMaZE (needs work!).
- RGB, R, G, B, L*, a*, b*, Texture, Detail, Denoise, Hue, Saturation, L* by Hue, Base curve.
- Tonemapping (Reinhard 05 (RGB Brighten), Fattal et al. (Dynamic range compress)).
- Several local contrast filters (HiRaLoAm (Local contrast), texture contrast, local contrast stretch).
- Sharpen (Edge avoiding wavlets, USM, Highpass, Inverse diffusion, Wiener filter, Gradient sharpen).
- Denoise, seperately on Luminance and Color (Edge avoiding wavelets, GreyCStoration, Wavelet, Masked bilateral, Pyramid) and via a hue or luminance sensitive denoise curve.
- Adaptive saturation.
- Film grain simulation.
-Black and white conversion.
- (Split) Toning.
- Cross processing.
- Gradual overlay (like Cokin(R) GND filters).
- Vignetting.
- Softglow / Orton.
- Texture overlay (external texture)
- Fake tilt/shift, toy effect
- Batch mode
- Translations: Dutch, French, German, Italian and Russian.


Infine, poiché Photivo, di default, non è presente tra pacchetti predefiniti di Ubuntu, prima di eseguire l'installazione bisogna aggiungere manualmente il giusto repository; per farlo eseguite i seguenti comandi e in pochi secondi avrete la vostra copia di Photivo perfettamente funzionante.

sudo add-apt-repository ppa:dhor/myway  [invio]

sudo apt-get update  [invio]

sudo apt-get install photivo  [invio]

Ecco adesso avete finito con l'installazione, quindi non vi resta che iniziare a sviluppare le vostre splendide foto.

Nessun commento:

Informazioni personali

La mia foto

Se lo spirito di condivisione che caratterizza Linux fosse applicato a tutti gli aspetti della vita, il mondo sarebbe un posto migliore per tutti !